Stoccolma in estate

300620141

È da un po’ che volevo andare nel nord Europa e quest’anno finalmente ci sono riuscita, complice il piccolo Guido Alberto che riesce ad avere gli stessi ritmi di noi adulti. Si addormenta tardi e si sveglia tardi, non fa storie sul cibo e si diverte a girare con mamma e papà… certo, in aereo dà filo da torcere, va da tutti con grandi sorrisi e con qualche pernacchia.
Tornando al viaggio, la città svedese è davvero bella.
Si mangia bene, consiglio a tutti il pesce char oltre ai vari antipasti di salmone, sono tutti gentili e biondi, biondissimi, e le coppie sembrano fratelli e sorelle visto che sono tutti chiari con figli da pubblicità .
Abbiamo un po’ girato con la cartina al seguito e il biglietto del tram numero 7 (va ovunque! Come il 27 che porta a Mecenate), siamo andati al parco con tanti animali e GA è impazzito per i bisonti europei, peccato che gli orsi erano tutti a fare la nanna e non li abbiamo visti in piedi. In compenso siamo rimasti estasiati davanti a due gufi reali.
Puntata obbligatoria al Vasa Museum per ammirare la nave affondata nel porto di Stoccolma nel 1600, sono riusciti a recuperare il 90% della struttura. È impressionante da vicino.
L’ultimo giorno, affacciandomi dalla finestra della casetta dove eravamo a dormire, ho visto dei bellissimi bebè di cigni… Davvero commovente.

:foto: :cuore: :baci:

You May Also Like