Stampante 3D!

Io sono una fan delle stampante 3D.
La prima volta che la vidi fu tre anni fa a casa di una mia amica, qui a Milano.
Rimasi molto colpita da questa macchinetta, anzi, stampante, che riusciva a fare tanti piccoli oggetti.
Era un regalo di Natale del marito che aveva pensato al suo hobby: creare gioielli con carta o cialde del caffè.
Ricordo che convinsi anche l’autore di Detto Fatto a portare in trasmissione la stampante con la mia amica.
Il tutorial incuriosì tutti e in trasmissione realizzammo degli orecchini di colore verde acido con la scritta Detto da un lato e Fatto dall’altra.
Dopo più di due anni anche noi abbiamo un tutor di stampante 3D, si chiama Marco ed è già venuto da noi con la sua grande e professionale stampante.
Ci fece vedere un po’ di cose fatte con la stampante e a sorpresa anche il busto di “Pippo Pig”!
Oggi in trasmissione tocca a me. Anche io avrò il mio busto, l’altro giorno mi ha scannerizzato!
Sono stata ferma e muta e con la stessa espressione per un buon 5 minuti (una fatica per me che sono iper-agitata).
Il risultato lo vedrò, anzi, lo vedremo oggi in trasmissione.
Questo macchinario mi affascina perché è come piacciono a me le cose e le persone: ci si può giocare ma si può fare anche sul serio.
Grazie alle bobine del macchinario si possono realizzare anche cose importanti. Come ad esempio il cuore di una bambina di 14 mesi e poterla così operare e salvarle la vita.
È successo poco tempo fa. Nella grafica qui sotto, realizzata per la puntata di oggi, abbiamo raccolto i titoli dei giornali che si sono occupati del caso.

Sta per arrivare il mio compleanno: chiedo a mio marito una piccola stampante 3D così che mi possa divertire a realizzare gadget con il lucchetto di Caterina’s Secrets!
Ci vediamo alle 14:00 su Rai 2 e poi finalmente domani, sabato, ci sarà la prima puntata di Detto Fatto (sempre alle 14:00) che però terminerà alle 15:30.

Spero vi piacerà.

Ed ecco il risultato. Baci!

You May Also Like