Crossfit con Keyla

Non nasco sportiva ma lo divento dai 28 anni in su.
Mi piace mangiare, amo le schifezze e in compagnia mi concedo anche bicchieri di vino.
Quindi o cominci a muoverti o i tuoi muscoli ti salutano prima del tempo.
Per questo da un paio di anni mi piace fare crossfit con Miky.
Lei è molto paziente con me, si è abituata ai miei ritardi visto che sa che se lo faccio è perché sono bloccata all’asilo di Guido Alberto.
Sa di non dover spingere quando sono stanca per lavoro o perché la notte non ho dormito, ma sa anche sgridarmi quando vede che un po’ ci marcio con la mia pigrizia.
Non tutti conoscono il crossfit, spiegato in maniera semplice è un tipo di allenamento nato negli anni ’70 per l’addestramento dei Marines americani, oggi è tornato molto in voga nelle palestre.
Il crossfit è un allenamento che prevede un programma di rafforzamento fisico al fine di migliorare le condizioni dell’intero organismo attraverso esercizi e movimenti funzionali che cambiano costantemente, coinvolgendo tutte le fasce muscolari.
Il crossfit è quindi molto più che uno sport, ma un vero e proprio stile di vita che, attraverso l’esercizio fisico, ne migliora la qualità aumentando la prestanza di chi lo pratica.

Praticare il crossfit significa effettuare in ogni allenamento una combinazione di esercizi che deve avvenire molto rapidamente, e questo permette all’organismo di bruciare i grassi fino a 24 ore dopo l’allenamento.
Quando ci alleniamo noi parliamo di allenamento quotidiano, ovvero di WOD.
Devo dire che quando mi impegno i risultati si vedono…
Per questi due primi mesi dell’anno mi sto ambientando.
Da novembre comincerò a fare sul serio.
Siete tutti avvisati.

P.S. Ecco il WOD fatto con Michela quando c’era al box Antonio Perfetto a scattare per tutti voi.

You May Also Like