B&W

Ogni anno, a fine estate, il bollettino degli animali abbandonati conferma la triste realtà di un fenomeno che non cessa di verificarsi.

Secondo Roberto Pani, docente di Psicologia Clinica all’Università di Bologna non è il senso di colpa il punto centrale della questione. “Penso che alcune di queste persone abbiano un’immagine di se stessi che riecheggia in loro un senso di indegnità. Evidentemente, qualche ragione antica ha creato in loro un senso di vuoto, di squallore, di inconsistenza ecc. Forse non sono stati visti e considerati adeguatamente, non hanno sentito lo spessore della propria identità, si sono sempre percepiti anonimi. Pertanto la colpa che deriva dall’abbandonare un animale domestico al quale sono affezionati è superata dal bisogno inconscio di negare gli affetti, i sentimenti e le emozioni, perché è questo che si sono raccontati per tanto tempo”. (fonte donnamoderna.com)

Ho letto un po’ di notizie in giro tra i miei quotidiani e ho appreso anche tante news parlando con amici che si occupano proprio del problema in maniera più addentrata, be’, ho una sola parola: DELUSIONE.

Siamo esseri umani e non possiamo smettere di amare a comando, quello che insegno a mio figlio ogni giorno è amare, dare amore per poter far si che gli ritorni ancor più bene e amore indietro. Se mi seguite sui miei social sapete quanto io tenga ai miei conigli, tanto da portarli con me sempre, soprattutto durante i lunghi periodi di spostamento. Ogni anno leggo e ascolto notizie dove tanti cani vengono abbandonati, lasciati sulle autostrade, addirittura gettati nei cassonetti, è raccapricciante e queste persone vanno denunciate, soprattutto in nome di una causa comunce, quella contro l’abbandono degli animali, un gesto di inciviltà ingiustificabile.

Ve lo chiedo con il cuore, così come lo hanno insegnato a me e io cerco di insegnarlo ogni giorno a mio figlio: prendete un animale domestico solo se sapete di poter riuscire a prendervene cura in maniera seria e amorevole, con tutto quanto ne verrebbe dopo, gioie e dolori e soprattutto trattatelo come vorreste essere trattati voi, perché loro, come noi, hanno dei sentimenti.

Con affetto,
Caterina

Completo giacca pantalone, camicia: Trussardi
Borsa: Redemption
Decollete: Ines Della Rovere
Hair: Giovanna Fanara
MUA: Filomena Saracino
Stylist: Simone Guidarelli
Stylist assistant: Fabio Pravato
Photographer: Cosimo Buccolieri

Share This Story

LIFESTYLE

You May Also Like