#CateCult: le mie serie tv preferite per questo autunno 2021!

Mentre provo a ricordarmi come erano i miei #weekend da single (senza riuscirci… ormai é passato troppo tempo😅) ecco qualche chicca per chi può rilassarsi sul divano davanti alla tv senza bambini urlanti intorno! Sono 3 quelle che ho visto di recente che mi sono particolarmente piaciute: Sex Education, Ted Lasso e The Morning Show.

Partiamo dalla prima: Sex Education. La serie, di origine Britannica è disponibile su Netflix dal 2019, anno in cui è stata ufficialmente distribuita e, proprio in questi giorni, è uscita la terza stagione. Se non la conoscete, si tratta di un racconto di vita adolescenziale, con protagonisti ragazzi e ragazze di una scuola superiore – l’istituto Moordale – che si trovano ad affrontare giorno dopo giorno i loro primi problemi sentimentali. Ecco così che episodio dopo episodio, si viene letteralmente portati dentro il loro mondo, fatto di insicurezze sul proprio corpo e dubbi sulla sessualità. A dare risposta alle domande dei singoli studenti, Otis Milburn, figlio di Jean, una nota terapista sessuale, che proprio mettendosi nei panni della madre, inizierà a dispensare consigli ai suoi compagni diventando il loro punto di riferimento. Una sorta di “genio” della sfera sessuale, in pratica, che però, come si scopre fin dalla prima stagione, non è certamente esonerato dalla serie di insicurezze tipiche dell’età. Perché ve la consiglio? Perché credo che sia utile soprattutto per noi adulti! Da un lato ci fa infatti riscoprire i problemi e le insicurezze che vivono gli adolescenti, dall’altro ci dà il là proprio per cominciare un dialogo con i nostri figli su queste tematiche ed essere loro d’aiuto se qualcosa li turba. E poi, diciamocelo: è una serie super leggera e divertente. Insomma, da non perdere, parola mia!

Se siete invece alla ricerca di una risata, Ted Lasso è sicuramente ciò che fa per voi! Serie statunitense, visibile su Apple TV+, ha come protagonista proprio Ted, allenatore di football americano al college, per niente di successo, che viene inaspettatamente chiamato ad allenare una squadra di calcio inglese dalla neo-presidentessa in persona. Un bel traguardo direte voi?! Sì, se non fosse che lui sia però ignaro di un particolare: la presidentessa ha infatti ereditato la squadra dall’odiato ex marito e la scelta di mettere Lasso ad allenarla è mossa unicamente dal desiderio di vederla fallire miseramente. Insomma, una serie comica – in cui il calcio non è altro che un meraviglioso contorno alle vicende dei personaggi – che mescola momenti di grandi risate a elementi di forte umanità ed empatia, invitandoci a reagire agli ostacoli della vita e spronandoci a essere sempre positivi. Sicuramente da vedere!

Un’altra serie che ho amato e di cui aspettavo con trepidazione la seconda stagione è sicuramente The Morning Show. La serie riparte dal ritorno di Alex Levy, alias Jennifer Aniston, la quale viene richiamata a condurre il celebre programma del mattino al fianco di Bradley Jackson (interpretata da Reese Witherspoon) ma anche dall’uscita di un libro che racconta tutti i fattacci del network televisiva mentre Mitch Kessler (interpretato da Steve Carell) è in esilio in una villa sul Lago di Como. Anche sui nuovi episodi The Morning Show si affaccia l’ombra della pandemia che renderà a tratti irrilevante tutto il resto, compresi gli scandali (vecchi e quelli nuovi). E così mentre tutto risulta alterato dall’arrivo dell’ondata di Covid, ciò che resterà fedele a se stesso, è il guardaroba da “10 e lode” di Alex/Jennifer Aniston: impeccabile anche in questa seconda stagione!

You May Also Like