Libri per bambini

Ero una quindicenne e lessi su qualche rivista di mia mamma che raccontare le fiabe ai neonati e stimolarli con le illustrazioni super colorate dei libri li aiutava a farli diventare più intelligenti, più curiosi e a farli parlare in maniera corretta.
Ricordo, come se fosse ieri, che mi promisi che qualora avessi avuto un figlio, gli avrei letto tutti i libri del mondo.
Mi scuso sin da adesso con il mio GA se a volte ho esagerato ed esagero con tutti questi libri di fiabe ma voglio solo che lui sappia amare la nostra lingua e che sia pronto al mondo sempre più cosmopolita.
Anche perché se li abituiamo all’ascolto di un’altra lingua da subito da grande saranno più predisposti ad una lingua straniera.
Quindi a casa lui ha libri di spagnolo (che ama) e li legge con la tata Benita e con la zia Miky. Da poco sono arrivati anche i libri di inglese che la sottoscritta prova a leggergli quando non sono stanca.
A lui però piacciono quelli degli animali, ce n’è uno che gli è stato regalato dai miei angeli custodi Filo e Gio (truccatrice e parrucchiera Rai) lo scorso Natale, ed è il suo preferito.
Si intitola “Gli animali del mare da toccare”. Sono descritti tutti i pesci e in più sono riprodotte le squame del sarago, la pelle rugosa dello squalo… insomma, guarda ma anche tocca.
Un piccolo consiglio a voi future mamme: chiedete come regali meno giochi e più libri, abituateli da quando hanno quattro-cinque mesi a leggerglieli, così la sera vorranno sentire tante storie e anche se noi mamme saremo distrutte, sapremo però che stiamo facendo il bene del nostro bambino.
Certo, a volte vorrei metter un registratore al posto della mia voce. E quando ci sono quelle giornate “no” io gli dico che sono stanca e che non riesco a leggere… Qualche volta lui però mi ha detto: “Ok mamma, leggio io!!!”

P.S. GA ha cominciato a parlare solo a due anni compiuti, ma ora non lo ferma più nessuno ed è anche merito delle amiche che mi  regalano solo libri.

You May Also Like

14 Comments

  1. 1

    Brava Caterina, sono d’accordo con te leggere libri fin da piccoli fa molto bene !! e x questo che anche mio figlio ogni giorno mi chiede un libro nuovo

  2. 2

    Ciao caterina! Come stai? Ci siamo conosciute mercoledì, mi sono fatta tagliare i capelli da stefano bonomi! Anche il mio nipotino ama leggere e quando voglio fargli un regalo, non sbaglio mai a comprargli un libro… infatti parla benissimo! Dai una bacio al tuo GA e salutami peter coniglio

  3. 3

    Verissimo leggere libri rende i bambini più intelligenti come pure pare che studiare musica per almeno due anni favorisca il linguaggio.
    E’ quello che faccio anche io con la mia piccolina e immagino che spettacolo sarà via via che crescerà . Se GA e’così sveglio sarà frutto di un connubio tra lavoro tuo e meriti suoi visto che la crescita fisica e psichica dei nostri bambini dipende dalle mamme dai papà e dal clima che sapremo offrirgli bel tempo
    complimenti per tutto

  4. 4

    Una quindicenne dice che leggera’ a suo bimbo tutti i libri del mondo??? Capirei se lo avesse detto una bambina di cinque anni, ma una quindicenne???
    E’ strano… E’ veramwnte strano e preoccupante… :(

  5. 5

    Caterina sono pienamente d’accordo!
    Anch’io se un giorno dovessi avere dei figli cercherò di dedicare loro del tempo anche in questo modo.I miei con me non lo hanno fatto…………..non do loro nessuna colpa,anzi a loro modo mi hanno dato tanto!
    Erano di un’altra generazione e c’era la cultura verso i bambini diversa da quella di oggi!
    Sono cresciuta e mi sono fatta una mia cultura lo stesso ma quel qualcosa in più credo avrebbe fatto la differenza anche nella costruzione del carattere e della personalità.
    Io a riguardo ho delle mie teorie….
    Baci e buon week end delle Palme!

    P.S.;Caterina perchè non scrivi più giornalmente i tuoi outfit….ti ho mandato anche una mail per sapere la crema corpo che usi effetto simil abbronzante!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. 6

    Da buona cattolica che sei ti sei mai accertata che relazione c e tra la pasqua e quindi morte e resurrezione di gesu con delle semplici uova o conigli o lepri ect…??? Visto che questi ultimi hanno a che fare con simboli pagani al di fuori del cristianesimo???

  7. 7
  8. 8

    Mi piace guardare le foto del tuo blog, cara Caterina, penso di averlo già scritto, sono chiare e colorate, efficaci nel messaggio che vuoi lanciare, belle quelle del tuo bimbetto. Le copertine dei libri e i titoli possono essere da esempio per tutte le mamme che sono fan del blog balivo, insegnare le varie lingue attraverso le fiabe o testi affini è un’idea eccellente. Stimoli adeguati per un bimbo che vive in un ambiente non comune. Buona domenica a te da Marina C

  9. 9

    Brava Caterina!!! Hai ragione, leggere i libri ai bambini é importantissimo! Anche perché i libri stimolano la fantasia e l’immaginazione! E fai benissimo ad abituare il tuo bimbo ai suoni delle lingue straniere!!! Un bacione enorme!!! Ps: ho iniziato uno stage di lavoro e non riesco più a seguire Detto Fatto ogni giorno… mi manchi!!!!!!

  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14

    Si oggi c’è un’altra cultura sul rapporto genitori/ figli…
    Hai ragione sugli outfit ora ogni venerdì cerco di metterli qui sul blog.
    Io uso varie creme corpo, mi trovo molto bene con il senza calze di Venus

Add Comment Register



Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>