Roberto Rinaldini x #CaterinaSecrets: L’uovo (di Pasqua)

Come temperare il cioccolato bianco per fare le uova?

Mettere una ciotola con acqua calda sul fornello e dentro inserire un altro pentolino con il cioccolato bianco (bagnomaria a caldo). Sciogliere il cioccolato, una volta che sarà completamente sciolto, continuare a mescolare con una spatola di gomma. Toglierlo dal bagnomaria a caldo, cambiare pentola e utilizzare un bagnomaria a freddo per cercare di abbassare la temperatura del cioccolato il più velocemente possibile finché non arrivi a 30° gradi (solitamente i pasticceri professionisti utilizzano una tavola di marmo e ci colano il cioccolato sopra; però le tavole di marmo sono porose e potrebbe rimanere qualche residuo dentro). Quando raggiunge questa temperatura è al punto giusto per poter essere lavorato. A questo punto si cola dentro i gusci d’uovo per ricreare l’albume.

Come si fanno i tuorli?

I tuorli si fanno con il burro di cacao colorato di arancione (che trovate nei negozi specializzati di pasticceria o comunque di cake design). Questo colore deve essere liposolubile perché va a contatto con il cioccolato. Anche il burro di cacao arancione deve essere temperato a 30°, altrimenti non si stacca dallo stampo; si spennella dentro lo stampo, si lascia cristallizzare a temperatura ambiente per qualche minuto e poi si riempie di cioccolato. Ovviamente bisogna farlo prima di aver fatto l’uovo farcito perché quest’ultimo si può fare solo quando il tuorlo è già fuori dallo stampo.

Ricapitolando:

- prima lavorazione: colorare lo stampo, riempire di cioccolato temperato, mettere un attimo lo stampo a mezza sfera in congelatore per due minuti, staccare le nostre mezze sfere e farcire le uova

- i gusci si fanno dalle uova (vere). Si rompono le uova circa a ¾, si lavano in Amuchina, si asciugano bene, si sterilizzano in forno a 90° gradi per circa 20 minuti. Quando si lavano, si deve avere cura di togliere la pellicina interna (la membrana dell’uovo) che va bucata in fondo dove c’è l’aria e si sfila molto semplicemente. Una volta che il guscio è sterilizzato, si può utilizzare per fare l’uovo sodo di Pasqua al cioccolato.

L’OCCHIO DI BUE

- Fare l’occhio di bue è facilissimo: si mette il cioccolato temperato dentro il sac à poche e si crea la forma informe dell’uovo; per ultimo si posiziona al centro la mezza sfera di cioccolato arancione.

Roberto Rinaldini

Un grazie speciale a Sarah Balivo per la location e Donna Rita per l’albero di Pasqua

Pics by Antonio Perfetto

You May Also Like

Add Comment Register



Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>