Bici in città… Con GA

100720131

La bicicletta è d’obbligo. Certo, le rubano anche, infatti per questa uscita familiare l’ho chiesta in prestito alla moglie del portiere (visto che me ne hanno fregate due…).
Per mio figlio GA era la sua prima volta in bici, ora vi racconto l’effetto. Siamo usciti di casa dopo la sua pappa. Arrivati al ristorante, GA seduto comodamente sul suo seggiolino, si è addormentato!!!
Panico, che si fa? Si torna a casa con un taxi e lasci la bici lì, mangi con lui in braccio, ma ci sono 40 gradi e lui sarà tutto sudato o qualcuno gentilmente ti trova la soluzione?
Ecco, l’ultima risposta è stata quella fondamentale per la nostra uscita. GA si è sdraiato in macchina, prestata da un ospite del ristorante, un papà messinese molto gentile. Finestrini abbassati e sguardo vigile alla macchina.
Ma è servito a poco visto che GA, dopo 40 minuti, subito si è fatto sentire!

:brindisi: :baci:

Share This Story

LIFESTYLE

You May Also Like

9 Comments

  1. 1

    Posso dirlo?Tutte belle le tue foto,ma l’ultima è davvero meravigliosa,che sguardi vi scambiate!!Credimi,mi sono commossa,e non poco!!!Mi fai pensare a determinate cose….In bocca al lupo x tutto!!!E se ogni tanto ti va di salutarmiti ringrazio.Brava Cate…:-)))

  2. 2

    La stupidita’ e l’irresponsabilita’ di alcuni non conosce i limiti! Sia voi sia quel povero bambino senza casco!!! Se questo non bastasse pedalete dopo aver bevuto alcol!!! Ecco perche’ dico sempre che le persone sotto un certo livello d’inteligenza e l’istruzzione non dovrebbe ricevere mai la conduzione di un programma in TV. Una persona che conduce il programma indirizzato alle casalinghe e mamme non deve comportarsi cosi!!!

  3. 3

    Cate che bello, certo che la bici a GA gli ha fatto un bell’effetto :silly: !!!
    State veramente bene tu e Guido :heart:
    Comunque si a MI qualche angolino carino c’è ma io adoro Roma città stupenda e fin quando non vado in vacanza ad agosto mi godo tutti i fine settimana da turista!
    Bacia Ciccio Bello! e buona serata con Titty e Flavia! A dopo! :kiss: :kiss: :kiss:

  4. 4
  5. 5

    Vale, Giovi, Sara,
    Ma Voi riuscite ad analizzare quello che vedete? Qualunque cosa Caterina Balivo fa quello vi piace!? Guida la bicicletta dopo aver bevuto l’alcol, senza casco sia lei che il bambino e quello Vi entusiasma!? Mette il bambino nel lavabo rischiando che quello cada o si ustioni – la complimentate! Mente che sua sorella lavorava durante il Ferragosto, mentre appare sulla foto con il resto della famiglia sullo yacht – la elogiate! Gente usate un’po’ di piu del cervello!

  6. 6

    Per Weronika:
    Stai tranquilla e serena perche’ so quel che faccio e sono felicissima di seguire una persona fantastica come Caterina Balivo.
    Inoltre penso che nessuno di noi e perfetto neanche tu!
    Grazie!!! :)

  7. 7

    Per Giovi:
    Certo che nessuno e’ perfetto, ma sicuramente si puo’ essere “non perfetti” e sbagliare in maniera moderata e innocua per il bene comune, ma si puo’ farlo e purtroppo quello e’ il caso di Caterina in maniera grave. Mi dispiace tanto per Italia che avete le persone come lei come i modelli di vita. Seguendo queste “persone fantastiche” come scrivi Tu purtroppo non andrete lontano. Quello che adesso succede in Italia (il colasso del sistema scolastico, economico, sanirare ecc..) non e’ casuale. Piu’ spazio riserverete a quelli furbi impraparati che vengono divinizzati solo perche’ e’ piu’ facile identifacarci con loro (tanto non serve ne studiare, ne impegnarci) ppi’ sara’ difficile uscire da quel’ tunnel, sempre se ancora sara’ possibile uscirne…

  8. 8
  9. 9

    Veronica, con tanti babbei che abbiamo in Tv, mi sembra che questa sia la meno peggio . . . . . !!!!! Ricorda poi, che dopo tutto ci sono in Italia 12 milioni di decelebrati che da 20 anni votano un condannato . . .Per cui . . non c’è da stupirsi se in Rai abbiamo sti elementi . . . . . .!

Add Comment Register



Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>