I Malfatti sono venuti proprio mal fatti!

061120141

Questa è la ricetta dei malfatti di Tommaso Arrigoni:

INGREDIENTI PER MALFATTI DI ZUCCA AI FUNGHI

  • 500 G DI ZUCCA
  • 150 G DI FARINA 00
  • UN UOVO
  • LATTE Q.B.
  • 300 G DI FUNGHI FINFERLI FRESCHI
  • UN CUCCHIAIO DI BURRO
  • 2 CUCCHIAI DI GRANA
  • ESSENZA DI SENAPE  Q.B.
  • UN LIMONE
  • TIMO Q.B.1.

1. Iniziare a preparare i malfatti: tagliare la zucca a pezzI
2. Fare cuocere la zucca in forno per 20-30′ a 180°
3. Frullare la zucca
4. Mettere la zucca frullata in una ciotola e aggiungere la farina e l’uovo (e se serve un pochino di latte)
5. Aggiungere qualche goccia di essenza di senape
6. Grattugiare la scorza del limone e aggiungerla al composto
7. Aggiungere le foglioline di timo
8. Formare i malfatti con il cucchiaio (a quenelle) e tuffarli in acqua bollente
9. Quando vengono a galla i malfatti, scolarli
10. Passarli in padella con burro e grana
11. Tagliare  i funghi finferli
12. Ripassarli in una padella con del burro e se serve aggiungere un po’ d’ acqua
13. Sul fondo del piatto posizionare i funghi e sopra disporre i malfatti

Io, l’altro giorno, avevo un po’ di zucca in frigorifero e ho provato a farli ma senza funghi.
Devo dire che erano molto buoni ed erano veramente mal-fatti!
Vi confesso che quando li ho cucinati ero sola con Guido Alberto. Non voglio sbagliare quando li farò per mio marito e i suoi bambini. Quindi ho fatto una prova generale.
Rispetto alla ricetta originale, non ho messo l’essenza di senape (al supermercato sottocasa non l’ho trovato!) e i finferli, anche perché se c’è una cosa che non mi piace sono proprio i funghi… ah dimenticavo anche il tartufo. Trovo l’odore sgradevole e il sapore peggio.
Tornando alla mia cena in solitaria voglio confessarvi una cosa: i miei malfatti sapevano un po’ troppo di farina. Mi sa che la bilancia mi ha fatto un brutto… scherzo, ne ho messa troppa!
Baci, a domani!

P.S. In edicola trovate di nuovo la rivista di Detto Fatto per un novembre scintillante. Era andata subito sold out quando è uscita il 25 ottobre ed ecco subito fatte le ristampe e arrivate oggi in tutte le edicole.
Nel frattempo sto preparando il prossimo numero per un Natale chic e low cost.

You May Also Like

13 Comments

  1. 1

    Ciao Caterina, io trovo che tu sia stata bravssima a cucinare i malfatti. Io, se inizio a vedere una lista degli ingredienti troppo lunga, vado nel panico! Sono proprio un caso disperato. Il tuo piccolo GA li ha graditi? Ti faccio i miei complimenti perchè sei bellissima anche indossando una semplice tuta!
    P.S. Come fai a scattarti le foto se sei in casa da sola?
    Un abbraccio

  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9

    Ciao Caterina, questo post mi ha dato proprio una sensazione di caldo, di vero…mi piaci tantissimo nella tua spontaneità e allegria! Il mio augurio che continui ad essere così e a regalarci qualche ora spensierata e interessante, Il tuo è proprio IL programma che mancava, per il quale alle 2 fai tutto di corsa per poter essere in pace e accendere lo schermo pensando “chissà” che tutor ci sarà adesso”, oppure “dai oggi speriamo che c’è Oldani!!!!” Grazie Caterina, da una tua telespettarice ch ti adora! Emanuela

  10. 10
  11. 11

    Ciao Caterina mi chiamo Carlotta e ho 15 anni sei bellissima e mi piace un sacco il tuo carattere sei sempre così solare e trasmetti tanta allegria. Da grande vorrei diventare come te un bacione a te e al piccolo GA

  12. 12
  13. 13
Add Comment Register



Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>