Caterina Balivo lancia la sfida al Monte Bianco: “È una scommessa vinta”

Caterina Balivo parla del nuovo reality Monte Bianco in prima serata su Rai Due dal 9 novembre. Nel cast Stefano Maniscalco e Dayane Mello insieme ad altri concorrenti d’eccezione.

Caterina Balivo parla del nuovo reality di Rai Due, Monte Bianco, “un programma che sette, otto anni fa nemmeno avrei pensato di poter fare” dice, felicissima di questa sfida professionale che ora la rende orgogliosa per essere arrivata su una vetta inaspettata.
La vetta è appunto quella del Monte Bianco, il tetto d’Europa; la sfida professionale (e personale) vinta è quella di essersi cimentata con scarponi, ramponi e ferrate in un programma che per lei è un’assoluta novità: un adventure show in onda dal 9 novembre in prima serata su Rai Due. Un modo diverso per raccontare la montagna con l’aiuto di guide alpine esperte, la supervisione di uno dei più grandi alpinisti del mondo, Simone Moro, e la simpatia e la tenacia di una partenopea doc nelle vesti di alpinista.
“Una cosa è vivere la montagna, una cosa è farla e arrampicare. Avevo paura di non farcela con le mie gambe e quindi di rallentare la produzione. Ma me la sono cavata bene” racconta la presentatrice che ormai da anni conosce bene le montagne. “Fisicamente ho scoperto che sono predisposta a questo tipo di fatica, anche se non è semplice andare in alta montagna con i ramponi. Mi ha aiutato il mio essere sportiva: ho fatto cross-fit per tanti anni, faccio passeggiate sui monti, sci… Insomma la preparazione non manca”. Ma per salire in alta montagna non basta. “Conta la testa e l’attenzione, non servono solo i muscoli” dice Caterina Balivo e spiega: “È per questo che le concorrenti femminili del programma non sono partite svantaggiate rispetto agli uomini. Mi ha stupito vedere, ad esempio, Dayane Mello svegliarsi un’ora prima di tutti gli altri per allenarsi e mantenersi in forma”. La modella brasiliana è tra i protagonisti del cast (insieme ad Arisa, Gianluca Zambrotta, Jane Alexander, Stefano Maniscalco, Filippo Facci, Enzo Salvi) che, accompagnati da guide alpine esperte, si sono cimentati con prove di nodi, arrampicata e scalata per conquistare il Monte Bianco.
051120155
La professionalità delle guide e la supervisione di Simone Moro hanno aiutato a spazzare via le critiche sulla spettacolarizzazione della montagna che hanno preceduto il programma. “I concorrenti sono esattamente come chi si iscrive a corsi del Cai – spiega l’alpinista – Abbiamo insegnato passo passo a scalare. È stato un corso roccia trasformato con linguaggio televisivo”. Ogni puntata è basata su tre differenti prove e una sfida finale ad eliminazione raccontate e riprese con droni ed elicotteri oltre i 3.500 metri di altezza per una spedizione ecosostenibile e una sfida… in cordata. 
Copyright foto: Raffaella Cagnazzo

Share This Story

PRESS

You May Also Like

2 Comments

  1. 1
  2. 2
Add Comment Register



Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>